Seleziona una pagina

Massimo Cortinovis: il marketing digitale nello sport

Sai chi è l’italiano con più follower su Instagram?
Pensaci bene.
Il Gallo? Il Beli? Gigione?

Pausa di sospensione…..

Nico Mannion

Account Instagram: @Niccolo

Essere il cestista italiano con più follower su Instagram significa essere il più forte a giocare sui social network.

Forse ti starai chiedendo perché ti debba interessare questo dato.
Perché è uno dei parametri presi in considerazione dagli sponsor quando devono scegliere dove mettere il grano.
Come fanno gli sponsor a scegliere su chi investire?

  • In base a quanto lo sportivo o la squadra vince
  • In base a quanto è bravo / sono bravi a comunicare

Cosa sta succedendo oggi nello sport?

Succede che il digitale sta esplodendo

Questo video ha 41 milioni di views

Alcuni dati:

  • 3 miliardi di persone che usano i social nel mondo = 45% della popolazione
  • Il 64% dei fan consulta contenuti sportivi almeno una volta al giorno su Instagram
  • I giovani ancora di più: i giovani preferiscono guardare sport sui social network che sui media tradizionali (puoi fare un collegamento all’intervento di Marco Giordani)

Ancora una volta, perché dovrebbero interessarti questi dati?

Perché come prima, questi dati si trasformano in grano:

  • Un atleta con 1 milione di fan può chiedere tra 50k a 100k per un post
  • Russel Westbrook fa pagare 240k x post
La presenza digitale è una fonte di ricavo in divenire incredibile.
Vuoi davvero lasciare dei soldi sul tavolo?

Cristiano Ronaldo raggiunge 340 milioni di persone con i suoi social e genera un valore mediatico di 1 miliardo per i suoi sponsor.
Valore mediatico = se io sono Nike e invece di dare i soldi a Ronaldo, vado a comprare visibilità sui media per raggiungere le stesse persone che raggiunge il calciatore con 1 suo post, spenderei 1 miliardo

Anche club, leghe e federazioni sono online.
Ti faccio una domanda: anche loro parlano la stessa lingua degli sportivi, valida anche per gli sponsor?

Facciamo un brevissimo calcolo
Per avere immediatamente il polso della tua situazione fai questo calcolo:
Fan secondo Eurisko / il totale dei miei fan
Quanti ne stai raggiungendo in percentuale?

Cosa si aspetta la gente collegandosi ai social?

Ovvero: come creare valore per gli utenti e di conseguenza, per il mio brand

  1. Immediatezza
    C’è il gol, lo voglio vedere subito
    I giovani NON hanno pazienza
    Per assurdo la generazione Z è molto poco propensa a comprare online perché nel momento in cui vuole un prodotto, lo vuole subito, senza aspettare i tempi di consegna.
    E’ incredibile, ma i giovanissimi comprano online meno delle generazioni precedenti
  2. Stories
    Su Instagram 1/3 delle persone vuole le stories —> anche il tuo budget dovrebbe essere speso seguendo questo rapporto.
  3. Divertimento
    I giovani danno priorità a contenuti che li divertono, al contrario degli over24 che preferiscono le offerte.
  4. Contenuti esclusivi
    Si aspettano dai social ciò che solitamente non si vede.
    Alcuni esempi: dietro le quinte, durante gli allenamenti, negli spogliatoi..
  5. Si aspettano di poter trovare contenuti su YouTube, soprattutto gli under 25.
    Il 77% dei fan più giovani è iscritto ad un canale di YouTube.
    Va da sè che se vogliamo contattare un pubblico giovane questo sia un canale imprescindibile.

Cosa NON Funziona sui social

Fare pubblicità
eg. Granoro che fa pubblicità tradizionale mettendo un’atleta a lanciare la pasta.
Questa cosa non funziona: non è autentico

Sicuramente, non è facile

I fan ed i potenziali fan sono connessi ma non è facile raggiungerli ed ingaggiarli.
A venirci incontro è l’autenticità, questa fa la differenza.

Chi lo sta facendo bene?

  • Michael Phelps
    Si focalizza non solo sullo sport, ma anche sulla famiglia, il che lo rende appetibile per sponsor come Colgate e Little Tykes.
    Bravo, ma ogni tanto fa pubblicità tradizionale, pecca di autenticità
    Account Instagram: @m_phelps00
  • Lindsay Vonn
    Un misto di esaltazione della mentalità sportiva, umorismo e sensualità
    E’ autentica: si fa vedere che si fa “un mazzo tanto”, una lavoratrice pazzesca.
    Nel tempo si è raccontata ed ha valorizzato anche il suo lato femminile
    Account Instagram: @lindseyvonn

 

  • NBA
    E’ meravigliosa: sperimenta tantissimo.
    Su Tik Tok ha già 5 milioni di fan
    Account Instagram: @nba
Visualizza questo post su Instagram

🛫 @spidadmitchell cleared for takeoff! 🛫

Un post condiviso da NBA (@nba) in data:

Quindi, cosa fare?

Sfrutta meglio i trend e i cambiamenti del digitale
Se il tuo pubblico è online, devi andarci anche tu.
E dovresti farlo molto bene.

5+1 Cose da fare per digitalizzare il tuo brand

Studia i fan
Chi sono?
Donne, bambini, famiglie.
La comunicazione tipica è pensata per il fan sfegatato —> gli comunichiamo solo le partite, i giocatori, le classifiche, le statistiche.
Va bene, esistono anche loro: mancano i bambini, le mamme.
I bimbi e le famiglie sono il target più interessante: stanno con noi per anni e spendono.

Cerca di scoprire:
Perché vanno alla partita?
Cosa vogliono?
Perché giocano quello sport?
Cosa si aspettano da noi?

Ndr. In contesti come i nostri club cestistici lo puoi fare in modo molto semplice ed efficace: chiediglielo.
A questo proposito ti consiglio:
– sondaggi, questionari (dai un occhio a questo libro)
– chiacchierare con le persone, creare relazioni

Aggiornarsi
Tik Tok
Hanno già buone fan base: Inter, NBA, AS Roma, Real Madrid, Barcelona.
Qui trovi i cucciolotti, i più piccoli, un target che in altri luoghi non trovi

Non informare ma COINVOLGI
Meno barriere poniamo tra gli atleti ed i fan, più opportunità commerciali si materializzano.
Il valore di avere fan che possono relazionarsi con i loro giocatori preferiti è incommensurabile.
I social ti permettono di entrare in contatto con qualcuno.

Esempio di Olimpia Milano
Quando la mia media agency aveva come cliente Olimpia Milano proponemmo di far fare un’esperienza ai fan che non avrebbero mai potuto fare.
Ne selezionammo 12 e gli facemmo fare lo stesso allenamento della prima squadra, subito dopo di loro.
I fan che vinsero ricevettero un invito ad andare in ufficio in cui venne mostrato loro un video sulla storia dell’Olimpia e subito dopo firmarono un contratto di 3 ore per Olimpia Milano.
Una procedura molto cerimoniosa: firma del contratto, consegna del kit allenamento..
Lo scopo era raccontare che avremmo fatto una cosa del genere, facendolo vedere a tutti i fan e far capire che se sei un fan vero, allora ti possono succedere queste cose.
Nei giorni seguenti alla pubblicazione del video Olimpia ha ricevuto migliaia di mail di richiesta di partecipazione.

Disegna una strategia per convertire.

Comunicare, coinvolgere, ok: ma poi dobbiamo trasformare queste azioni in valore, che può essere grano ma anche qualsiasi altro elemento per te sia di valore.

Un semplice esempio: guarda la pagina Facebook di Juventus.
Vantano 40 milioni di fan: hanno messo il merchandising in vetrina ed inserito la call to action “acquista ora”.

Esegui, misura, raffina, ripeti
Ndr. Non esiste strategia, soprattutto nel marketing digitale, che non venga testata prima di essere adottata.
Due consigli che mi sento di darti:
A. Destina il 20% del budget che hai in mente per un’azione di marketing al test (può essere denaro o tempo).
Ti aiuterà a valutare l’azione ed evitare di perdere tempo o denaro su azioni non efficaci o migliorabili.
B. Creati un diario delle azioni di marketing e comunicazione che hai in mente e segnati i dati: economics, risultati, note.
Fidati, sarà fin da subito un tuo ottimo alleato e farà di te un marketer migliore.

Coinvolgi gli sponsor rimanendo rilevante
Qualunque contenuto tu crei e posti, anche se contiene un brand sponsor o i suoi prodotti, deve essere rilevante per chi lo vede.
L’autenticità, le emozioni, l’utilità, fanno la differenza.

Esempio negativo
Cristiano Ronaldo per Shopee.
Lui è un giocatore, uno vincente, uno serio sul calcio.
Valuta tu stesso questo spot

Esempio positivo
Audi: All conditions are perfect

Is this the next Big Thing?

Le donne nello sport sono uno dei trend forti oggi